HOME / Home / Home


Quanto vale la tua pizzeria?

Come si misura il valore di unĺattivitÓ di ristorazione?

 

news-2.pngEsistono diversi modi per valutare un’azienda, ognuno dei quali può offrire un risultato diverso. Questo è il motivo per cui è molto importante scegliere il metodo di valutazione corretto.
Una delle domande che spesso ci si pone nel momento di comprare o vendere un’azienda è: “Quanto vale?”. Il valore di un’azienda, al di là dei fattori emotivi ed emozionali che ci legano ad essa, dipende infatti da moltissimi elementi che devono essere presi in considerazione nella fase della cosiddetta valutazione.

Differenza tra prezzo e valore
Occorre innanzitutto sempre fare una distinzione tra valore dell’impresa e prezzo. La valutazione dell’impresa costituisce un punto di partenza per fissare il prezzo di vendita. Inoltre, contribuirà a suddividere correttamente le quote tra azionisti e proprietari. Il prezzo può essere più alto o più basso del valore stimato, dipende dalle esigenze dell’imprenditore e dell’impresa nel momento della decisione di vendita.

A cosa serve
Stimare esattamente il valore di un’azienda serve prima di tutto a evitare la sopravvalutazione. Per avere una stima oggettiva, bisognerà quindi usare criteri oggettivi e sicuri. Abbiamo il fatturato, la suddivisione delle quote (se si tratta di una società), l’entità degli utili, la crescita progressiva del patrimonio. E ancora le innovazioni e le implementazioni inserite nel corso del tempo. Nel valutare un’azienda è indispensabile considerare anche l’avviamento, la reputazione, la storia che c’è dietro quell’attività.

news-3.pngAffidarsi ad esperti

Per non incappare in errori di valutazione il consiglio è affidarsi a consulenti esperti di finanza aziendale. Il valore di un’azienda pizzeria, infatti, spesso ha poco a che fare con la quantità di denaro e di impegno investiti, aspetti che troppo spesso influenzano gli imprenditori che mancano di obiettività nel giudicare la propria attività, sia essa un semplice bar, pizzeria, che un’impresa più grande. La valutazione di un’impresa non equivale all’applicazione di una formula standard, è necessario un giudizio ponderato ed esperto. E soprattutto non è possibile valutare un’attività solo in base ai propri desideri e sogni.
Il metodo più utilizzato per valutare un’attività di ristorazione è il metodo misto. Tale metodo utilizzato dall’Agenzia delle Entrate e di conseguenza dai commercialisti, presuppone una valutazione dello stato patrimoniale a cui si aggiunge un valore chiamato avviamento.


Avviamento: cos’è, come si calcola
L’avviamento è definito anche Goodwill o maggior valore del prezzo, stabilisce la capacità di fare utili futuri dell’azienda. Naturalmente per le imprese in crisi si potrà parlare specularmente di Badwill (avviamento negativo) in questo caso sarà un valore da sottrarre allo stato patrimoniale. L’avviamento commerciale viene calcolato dall’Agenzia delle Entrate con una formula standard:
tab.png


news-4.pngI consulenti di finanza aziendale per le attività di ristorazione prediligono invece il metodo reddituale puro, questo metodo ha bisogno di conoscenze finanziarie come l’indice-Tasso di Attualizzazione, un tasso d’interesse che viene applicato per valutare le capacità dell’azienda di generare utili. Questo indice o Tasso va calcolato in funzione della rischiosità dell’investire in aziende della ristorazione, dell’inflazione corrente, delle capacità di mantenere la rete di fornitori come i clienti.

tab-2.png

Le conclusioni
Valutare un’azienda richiede un approccio a più livelli. Puoi per esempio combinare più di un metodo per ottenere una valutazione più accurata. È importante cercare di avvicinarsi quanto più a un valore reale e adeguato. Se il prezzo non è corretto, corri il rischio di svendere la tua attività. Se fosse troppo alto potresti spaventare gli investitori.
Il calcolo del valore va fatto costantemente, ogni tre anni è un tempo giusto per valutare i cambiamenti in corso. Conoscere il valore della mia attività (pizzeria) significa gestire e tentare di migliorare il proprio capitale investito e confrontarlo con altre possibilità d’investimento.

 

news.png


29/09/2022

Torna SU ↑



   Ricette
   LOCALI
RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS