HOME / Beverage / Aziende
Rodenbach: alla scoperta di un birrificio leggendario

rodenbach.jpgLa famiglia Rodenbach ha scritto pagine di storia per secoli, annoverando nelle sue fila militari, poeti, scrittori, mastri birrai, imprenditori, rivoluzionari e politici. Uno di loro, ha racchiuso tutto questo nella sua vita avventurosa: Alexander Pedro Rodenbach.
Insieme ai suoi fratelli viene ricordato tra i fondatori dello stato Belga e uno dei più importanti uomini politici del paese, nonché fondatore di un birrificio destinato a passare alla storia.
Il birrificio Rodenbach deve però il suo straordinario successo a Eugene Rodenbach, successore di Pedro alla guida del birrificio, che studiò la vinificazione della birra e ottimizzò la tecnica della Fermentazione Mista.
Il segreto di questa tecnica, che ha dato origine alle Flemish Red Ale (o Sour Ale) è frutto di una tradizione millenaria e un’attenzione maniacale ad ogni singolo dettaglio del procedimento dalla selezione accurata dei suoi ingredienti alle fasi cruciali della fermentazione. Ogni singolo ingrediente viene studiato a livello molecolare per garantire il miglior risultato possibile, con un occhio particolare all’acqua, ricca di minerali; ai malti bruniti sull’essiccatoi; al mais essenziale per il basso contenuto di proteine, aiuta a diluirne il tasso - a volte eccessivo - contenuto nel malto d’orzo, responsabile dello sviluppo di acetobatteri indesiderati. Viene utilizzato solo in seguito al processo di gelificazione degli amidi, tecnica che rende digeribili i cereali non maltati; e infine il luppolo, necessario per le sue proprietà batteriostatiche.
rodenbach-2.jpgLa fase cruciale dell’intero processo produttivo è la fermentazione, che avviene in due diverse fasi. La prima fermentazione coinvolge tutto il mosto in una simbiosi di lieviti ad Alta Fermentazione, appartenenti alla specie Saccharomyces Cerevisiae, a temperatura ambiente (15°-25°).
Al termine di questa, una parte della birra viene sottoposta ad una seconda fermentazione, che avviene durante i 18-24 mesi di maturazione nelle enormi botti di rovere del birrificio (Foeder) grazie alla presenza di flora batterica e lieviti selvatici. Al termine della maturazione il prodotto prende il nome di Foederbier (lett. birra del Foeder), la base di tutte le specialità di Rodenbach.
Oggi i 294 foeder (alcuni vecchi 150 anni) sono protetti dalla Comunità Fiamminga e curati con affetto dal Mastro Birraio Rudi Ghequire che, in 40 anni di lavoro e studio, ha imparato a conoscerli singolarmente per le loro caratteristiche straordinarie.

Rodenbach produce la stessa inconfondibile birra, coniugata in 5 versioni diverse:rodenbach-3.jpg
Rodenbach Classic: blend del 25% di birra maturata in legno con birra giovane.
Rodenbach Grand Cru: blend del 66% di birra maturata in legno con birra giovane.
Rodenbach Vintage: 100% birra maturata nella botte migliore dell’anno.
Rodenbach Alexander: in onore del fondatore, la stessa miscela di Rodenbach Grand Cru con l’aggiunta di ciliegie.
Rodenbach Caractere Rouge: una versione con Frutti rossi in macerazione (ciliegie, lamponi, mirtilli rossi) di Rodenbach Vintage.

Il celebre “Beer Hunter” inglese Michael Jackson, scrittore, critico, e autore di numerosi manuali sulla birra, l’ha definita “La birra più rinfrescante del mondo”.

 

www.qualitybeeracademy.it


14/12/2018

Torna SU ↑



RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS