HOME / Food Service / Aziende
Gruppo Casillo e la tradizione del grano all’alba del nuovo decennio

Le sfide del mercato del food affrontate con la voglia di combinare sapientemente radici e sperimentazione

casillo-logo.jpg

 

Le tendenze del food cambiano, ma la tradizione rimane il pilastro da cui partire per esaudirle.
Muovendo i passi da questa certezza, Casillo, primo operatore mondiale nella commercializzazione e trasformazione del grano duro, affronta le sfide del nuovo decennio continuando a percorrere la strada dello sviluppo e della innovazione mettendo a frutto la conoscenza approfondita e sapiente della materia prima che, di fatto, rappresenta la base della nostra alimentazione: il grano.

casillo-2.jpg
Casillo, fra i principali market maker del mondo nel settore del grano, è stato fra i primi a individuare in questa materia prima, tanto semplice quanto essenziale, indiscutibili capacità performanti e ampi margini di sperimentazione per questo ha da tempo integrato nel suo gruppo un team di tecnici costantemente impegnati nella ricerca e nella creazione di nuove miscele di grani e nuovi processi di lavorazione in grado di assicurare risultati eccellenti in tutti i settori del food a livello professionale.


Nel laboratorio sperimentale, anch’esso ubicato a Corato proprio come il suo head quarter, Casillo non smette un attimo di fare ricerca e di coinvolgere tecnici, corporate chef, maestri pizzaioli e panificatori al fine di testare le performance delle sue farine e semole ottenute dalla macinazione dei migliori grani teneri e duri. Un lavoro di squadra che sta producendo grandi risultati e che ha fatto crescere la gamma di sfarinati a marchio Casillo, ognuna dedicata a specifici utilizzi.


Proprio le farine e le semole Casillo saranno le protagoniste delle numerose masterclass che il Gruppo ha organizzato per la sua partecipazione alla 41^ edizione del Sigep. Un programma ricco di appuntamenti con tecnici e professionisti del food che forniranno preziose nozioni sull’utilizzo degli sfarinati, sulla gestione degli impasti e sulle tecniche di lievitazione.
Non un semplice viaggio nel gusto, ma una vera immersione in un mondo che ha tanto da raccontare poiché ricco di una storia ultra cinquantenaria e perché proiettato in un futuro basato sulla conoscenza delle materie prime, sull’attenzione alla loro provenienza, sulla qualità e sul ritorno a uno stile di vita sano e a una alimentazione consapevole.
Un futuro in cui la salvaguardia delle biodiversità e del territorio, l’introduzione di nuove tecniche di coltivazione di processi di lavorazione e il consumo del cibo rispondono a una logica nuova, ovvero il rispetto dell’ambiente, il rispetto di sé stessi e il rispetto del lavoro di tutti.


Nella cinque giorni riminese, Casillo vi accompagnerà alla scoperta di sfarinati unici come uniche sono le preparazioni realizzate: pizza classica e gourmet, la tipica focaccia pugliese, pane a lievitazione naturale, grandi lievitati e la pasta fresca, simbolo della tradizione italiana e pugliese, forgiata dalle mani della barese doc Nunzia Caputo. Tradizione, innovazione e materie prime eccellenti si incontrano e si fondono per continuare a scrivere una storia buona… in tutti i sensi.

 

casillo-programma.jpg


16/01/2020

Torna SU ↑



RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS