HOME / Home / Home
Mozza un angolo di Napoli nel Regno Unito

logo-mozza.png

 

Regno Unito: è questa la nuova tappa della rubrica Dal Mondo per la quale abbiamo intervistato l’head chef Daniele Simeone della Pizzeria Mozza di Glasgow (Scozia). Mozza è anche presente a St. Andrews e si prevedono due nuove aperture a fine anno.

 

Daniele, come e quando è partito il progetto della pizzeria a Glasgow?mozza-2.png
«Abbiamo iniziato questo progetto un anno fa, pianificando ogni cosa prima di aprire il ristorante pizzeria; abbiamo dovuto affrontare tanti dettagli. Abbiamo selezionato la miglior qualità dei prodotti da usare come la farina (abbiamo scelto Molino Iaquone), il pomodoro San Marzano DOP e una serie di altri ingredienti che rendono la nostra pizza così speciale. Abbiamo deciso di scegliere birre artigianali rigorosamente italiane. Volevamo creare una pizzeria moderna, fresca e “sana”, come ancora non l’abbiamo vista nel Regno Unito. Abbiamo portato qui la pizza napoletana perché la pasta ha un sapore molto più buono e molto più ricco e usando il lievito madre abbiamo migliorato la ricetta. La nostra pizza è più digeribile; l’uso del lievito madre e la lunga lievitazione di 48-72 ore, ci consente di ottenere una pizza molto leggera e gustosa. Usiamo, infine, forni a legna per ottenere un aroma unico».

Quali tipi di clienti scelgono Mozza?
«Mozza è per tutti gli amanti della pizza. Per coppie, per gruppi di amici, per alcuni operai che cercano un pranzo veloce e per famiglie che vogliono trascorrere una bella serata».

Qual è la pizza più scelta?
«Tutte sono molto popolari perché il nostro menu è molto tradizionale. Si inizia con il classico numero 1 “LA MARINARA”, seguito dal numero 2 LA MARGHERITA, che è certamente la più famosa fra le pizze. Al numero 3 del menu abbiamo la PIZZA con pomodori gialli del Vesuvio. Un’altra molto buona è con ‘Nduja e ventricina piccante in contrasto con la ricotta che è dolce. La mia preferita è la numero 13 del menu: gorgonzola dal sapore particolare, prosciutto di Parma dolce, noci arrostite dalla nota fresca e infine la nostra dolce marmellata preparata solo con fichi freschi e aceto balsamico di Modena».

mozza-3.pngQuante persone lavorano in pizzeria?
«Al momento abbiamo circa 15 persone tra cui il personale e lo chef esecutivo. Vogliamo assicurarci che i nostri clienti stiano ricevendo un elevato livello di servizio e un’ottima qualità della pizza. Ecco perché tutti i pizzaioli sono rigorosamente di Napoli. Credo che nessuno sa come fare la pizza napoletana meglio delle persone nate in Italia. Tutti i miei chef di pizza si allenano nella pizzeria storica di Napoli ‘STARITA di Materdei».

Quanti clienti mangiano pizza ogni giorno a Mozza?
«È difficile stabilirlo, probabilmente circa 400 clienti. Ma dico sempre, è più importante la qualità che la quantità».

Un consiglio per un pizzaiolo che vuole aprire una pizzeria nel Regno mozza-4.pngUnito?
«Non so la risposta a questa domanda! Direi comunque di seguire i sogni e credere in se stesso e fare quello che si sa far meglio. È sempre stato il mio sogno avere un ristorante di successo e raccomando a tutte le persone che stanno pensando di aprire una pizzeria di essere forti e molto appassionati… Come se fossero sposati con il proprio lavoro!»

 

MOZZA - 39 Renfield Street, Glasgow - United Kingdom - Phone: 0141 221 4508 - www.mozza.it


01/09/2017

Torna SU ↑



RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS