HOME / Home / Home
La pizzeria in Italia e nel mondo si evolve

Premio Le 5 Stagioni “Progettare il futuro dei locali pizzeria. Nuove aperture, spazi e concept innovativi”

logo-premio.jpg

Premio-Le-5-Stagioni--Premiazione.jpg

 

Il Premio Le 5 Stagioni - “Progettare il futuro dei locali pizzeria. Nuove aperture, spazi e concept innovativi”, dimostra l’importanza della partnership fra Università, nello specifico il Politecnico di Milano e aziende, nella fattispecie una grande realtà come Agugiaro&Figna con il marchio Le 5 Stagioni. Il premio è nato nell’ottica dell’innovazione: ad innovarsi, in questo caso, il mondo delle pizzerie, luogo di consumo, ma anche di aggregazione, sempre più lontane dalle vesti classiche e sempre più funzionali all’ottica dell’esperienza del “gustare”. Quella 2015 è la 2a edizione del concorso, di livello internazionale, concorso che ha chiesto ai designer di progettare l’evoluzione di questi spazi pizzeria in Italia e nel mondo. Il Premio Le 5 Stagioni ha voluto includere nel suo ambito di analisi e di osservazione progetti realizzati e concept elaborati in Italia e in altri Paesi dall’inizio del 2013, in modo da mettere a fuoco gli stimoli nuovi emersi in questo arco di tempo, e e l’evoluzione della progettazione per questo settore. Il Premio s’è articolato in diverse sezioni: “Opening”, riservata ai locali realizzati, e “Concept”, dedicata a proposte progettuali e concept di locali pizzeria, con un montepremi complessivo di € 15.000 Euro.

 

Premio-Le-5-Stagioni.jpgLa premiazione

Lo scorso 5 maggio si sono scoperti i talenti che si sono distinti (fra i 184 provenienti da 12 Paesi del mondo) nella location di spazio Boffi, in via Solferino a Milano, arricchita dagli scatti del grande Oliviero Toscani, dedicati al mondo pizza, realizzati in collaborazione con l’AVPN e sponsorizzati da Le 5 Stagioni. Presenti Giorgio Agugiaro, Presidente di Agugiaro & Figna Molini SpA, Arturo dell’Acqua Bellavitis, Preside della Scuola del Design del Politecnico di Milano e Davide Paolini “il Gastronauta” giornalista de Il Sole 24 Ore. La premiazione è stata fatta in una data cruciale, in concomitanza con i primi giorni dell’Expo 2015 Milano, che ha come tema proprio l’alimentazione a 360 gradi. A giudicare i progetti è stata una giuria di esperti presieduta da Arturo Dell’Acqua Bellavitis, Preside della Scuola del Design del Politecnico di Milano e Presidente della Fondazione Triennale Design Museum. Oltre alla sponsorizzazione di Le 5 Stagioni, il concorso ha goduto del patrocinio di: Le Università per EXPO 2015, Federalimentare Giovani Imprenditori, ADI (Associazione per il Disegno Industriale), AIPi (Associazione Italiana Progettisti in Architettura d’interni) e AIAP (Associazione per la Progettazione Visiva). Dulcis in fundo, a fine premiazione, due grandi della pizza, Gino Sorbillo e Stefano Callegari hanno preparato un aperitivo per la folta platea di presenti

 

 

Progetti premiati Vudafieri.jpg

1° Premio “Opening”: DRY Cocktails & Pizza a Milano, di Vudafieri Saverino Partners di Milano

Il termine “dry” identificava un tempo i locali dove non si serviva alcool. In questo locale i cocktail sono invece insieme alla pizza, entrambi “d’autore”, il cuore della proposta. La ricerca artistica è molto presente, ma solo nella sua forma più attuale ed essenziale: solo videoinstallazioni di artisti innovativi che mettono così in contatto le loro opere con un pubblico più allargato. Vincente per l’eleganza degli elementi di arredo e di design, per le essenziali soluzioni di progetto e l’immagine coordinata molto forte e definita.

 

1°Premio Concept: FLIGHT, Elena Ostapova, Ekaterinenburg – FLIGHT-3.jpgRussia

Il concept presenta un Caffè – Bar – Club che di giorno serve ai clienti pizza, pasta e insalate, e alla sera propone anche concerti, feste ed eventi. Il progetto prevede uno spazio multifunzionale arredato nella parte centrale con tavoli e sedie pieghevoli e, lungo le pareti, grazie all’altezza dei soffitti, è arricchito da una balconata che ospita tavoli e sedute. Un palco per esibizioni, con una postazione mobile per DJ, separa la sala e la cucina. Il premio è stato assegnato per la capacità di interpretare lo spazio, per la pulizia formale, per l’attenzione ai materiali e il legame alla tradizione


12/05/2015
 | 1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30
Torna SU ↑



RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS