HOME / Home / Home
Bevande: aumenta gli introiti in pizzeria

pizza-e-benabda.jpgEcco qui delle “ispirazioni americane” per aumentare gli introiti delle bevande nella vostra pizzeria. Certo in Italia siamo maestri nel far pizza, ma gli States sono sempre un passo avanti nella gestione e nel marketing. Guardare “come fanno gli altri” può essere un utile esercizio per avere delle buone idee da sperimentare. Riprendiamo dal noto PMQ magazine sette consigli dati agli operatori americani che valgono benissimo anche da noi.

 

1 - Lavorare con i fornitori.

Birra, vino e liquori: i fornitori forniscono eccellenti risorse per aiutare gli operatori della ristorazione nelle vendite di bevande. Tovaglie, poster, sottobicchieri e altri materiali sono utilissimi per far tenere sotto gli occhi del cliente sempre il marchio dei brand che avete nella vostra frigo vetrina.

 

2 - Degustazioni VIP

Cercate (facendovi anche aiutare dai fornitori) esperti da ospitare in eventi di degustazione

 

3 - Il cameriere

Chi è al servizio dei tavoli o chi serve in una pizzeria d’asporto dovrebbe dare costantemente dei suggerimenti sulle bevande da abbinare, proprio nel momento in cui il cliente sta ordinando.

Questo approccio può aumentare di molto le medie degli scontrini.

 

4 - vini.jpgFesteggia ogni stagione

L`estate è un grande momento per promuovere le bevande e il tuo menu anche sui social media. Prendiamo un esempio estero: Cici Pizza (cicispizza.com), con sede a Coppell, in Texas, ha invitato i clienti a scattare foto o video di se stessi con un bicchiere brandizzato. I clienti hanno pubblicato le foto su Instagram. Ogni settimana il locale ha sorteggiato un vincitore.

 

5 - Incoraggiare le vendite di vino.

Guidati da sommelier o personale formato, è possibile offrire deliziosi abbinamenti vino e pizza o ideare cene extra che mettono in risalto le specialità di pizza in accostamento a certi vini.

Sempre prendendo un esempio estero, Lala Wine Bar (lalaswinebar.com), a Denver, manda un preavviso sulle degustazioni tramite SMS o email, proponendo anche sconti agli affezionati.

 

6 - Creare temi stagionali birre.jpg

Offri anche drink in menu, o rinfrescanti fine pasto. Un Martini alla fragola, un Limoncello-tinis o il classico Cosmopolitan.

 

7 - Happy Hour

È possibile dare il via all’happy hour semplicemente offrendo assaggi di pizza e birra ad un prezzo speciale. A New York lo fanno: l`Asso offre a 4 dollari birre e vini della casa.


26/06/2014

Torna SU ↑



RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS